1.12.14

AIDS non se ne parla quasi più, ma l'Italia ha il primato di paese più colpito d'occidente

Profilattico, preservativo, condom, guanto, gondone... Chiamalo come vuoi, ma usalo!

Ignoranza, proprio nel senso di non sapere, e oscurantismo dilagante fanno dell'Italia un paese sempre più miserando.

In base a una indagine Doxa un terzo dei giovani italiani tra i 16 e i 34 anni non considera l'Aids un pericolo reale e non si protegge.
Dieci cose da sapere le suggerisce l'Unicef in maniera semplice.

Nel 2013 nel mondo sono morte un milione e mezzo di persone per l'Aids e ci sono state due milioni di nuove infezioni, il 70% delle quali nei Paesi in via di sviluppo. (Dati Organizzazione Mondiale Sanità)
L'Italia nel 2012 ha avuto 1.700 morti e ogni anno si contano più di 4.000 nuovi contagi con oltre 140.000 sieropositivi accertati. Si stima che il 15-20% non sia al corrente della propria sieropositività.
(Per saperne di più Lila: dati aggiornati in Italia)
  


Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>