29.3.15

Giustizia italiana. Caso Sollecito-Knox

Non seguo molto questi grandi eventi mediatici e non ho elementi per essere innocentista o colpevolista.
Ciò che colpisce sempre più spesso è l' "INcertezza giuridica", l'aleatorietà dei giudizi in Italia, in balia di questa o quella giuria.
Si ha la sensazione che, avendo soldi e santi giusti dalla tua parte, - nonché, in questo caso, la patata bollente "politica" dei rapporti di vassallaggio con l'America tra le mani - prima o poi si arriverà alla sentenza desiderata.
Se ho ben capito la Cassazione ha cassato il tutto proprio nel senso che ci ha messo una pietra sopra bollando la sentenza di condanna come "illogica".
Il "povero negro" subito condannato per direttissima pagherà per tutti.
Eppure negli Usa qualcuno, fuori dal coro, ha sostenuto che qualsiasi giuria americana avrebbe giudicato "colpevole" Amanda Knox, bugiarda e calunniatrice ricosciuta. Buon per lei che il processo lo hanno fatto in Italia.
Alla fine pagheremo noi, con soldi pubblici, i danni arrecati dall'illogicità dei giudicanti e va beh! Ma se dei giudici mancano tanto palesemente di capacità logiche come potranno continuare a giudicare?
"Non è logico", avrebbe detto il dottor Spock.
Altroché "fiducia nella giustizia"! Nel caso ci capitasse, meglio cambiar galassia.
Saluti vulcaniani.

27.3.15

Intercettazioni. Renzi. La foglia di fico

Renzi blocca le intercettazioni da remoto. Bene. Forse rimane illegale per i servizi segreti frugare nei nostri telefonini e nelle nostre mail.
Lo patranno fare comunque come lo hanno fatto fino ad ora, ma non potrebbero. Ah! Ah!
Comunicare in internet è come fare una riunione di alcolisti anonimi in un bar.
La privacy è pura utopia.
Ma quando scaricate le App sui vostri smartphone e sui vostri tablet vi siete mai presi la briga di leggere tutte le autorizzazioni che accordate per farle funzionare?
Possono fare quello che vogliono con i vostri dati, i vostri collegamenti e contatti, le vostre foto e video, le vostre mail, la vostra SD. Possono pubblicare per voi e potrebbero anche bloccarvi. E allora?
Il fatto è che siamo così tanti e poco interessanti che il più delle volte a nessuno frega niente di noi.
Però... se fate i brighella...
Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>