4.11.14

Debito pubblico - Grillo 's Version "Venghino! Siore e siori venghino!"

A sentire quelli del Manifesto mezzo meetup di Vibo Valentia passa a Forza Nuova *.
Nessuna meraviglia. Tornano a casa un po' dei voti in libera uscita (al nord soprattutto leghisti). Patetica la rincorsa del Grillo a destra. M5s "nonideologico" (ma "futurologo"!) Scorciatoie per la felicità.
Del resto la tecnica della semplificazione è sempre stata l'arma di Grillo per i grulli.
Quante volte ha stravolto in tal modo i pur degnissimi assunti dei suoi spettacoli?
A me è sempre sembrato un suo limite, anche quando ho voluto cercarne le giustificazioni (che poi erano quelle del comico il cui imperativo è far ridere).
Si annovera alla "tecnica della semplificazione" - ma senza neppure divertire - anche la ricetta del suo staff contro lo spread di oggi sul Blog: Come cambia il debito pubblico #fuoridalleuro .
"Venghino! Siore e siori venghino! ad ammirare la strabiliante esibizione del mago Grillo per far sparire lo spread"
In compenso anche alcuni fedelissimi locali (tipo la pavese Nanni, consigliere regionale) incominciano a dare timidi segnali di "dissenso" ragionato, subito massacrati sul piano personale dai talebani del movimento.

-------------------------------------------

* Questo il pezzo impreciso, poco verificabile e che non aggiunge niente a quanto si sa da tempo sulle derive fascistoidi di una frazione (non so quanto consistente) dei pentastellati.
Il niente tipico della gestione Rangeri del Manifesto, purtroppo.


Da Beppe Grillo a Roberto Fiore: mezzo meetup di Vibo Valentia passa a Forza Nuova

Il sindaco di Comacchio, preveggente, lo aveva detto, una volta messo alla porta del movimento
direttamente da Beppe Grillo: «E’ in atto una deriva fascista del 5 stelle. E’ Grillo a dover essere
espulso per questo». Qualcuno deve averlo preso alla lettera. Anzi, più di qualcuno. Visto che si
tratta di mezzo Meet-up, quello di Vibo Valentia. A partire dal suo fondatore Edoardo Ventra. Che
diventa, da un giorno all’altro, commissario provinciale di Forza nuova.
E’ la segreteria regionale di Fn ad annunciare la nascita nella provincia vibonese di un proprio
«nucleo militante» in cui viene nominato, direttamente dai dirigenti nazionali, come commissario
politico Ventra. A cui «è stato affidato il compito di organizzare il partito in tutta la provincia di Vibo.
La carica di commissario avrà durata di sei mesi al termine del quale si procederà con la creazione
della federazione provinciale che sul territorio sarà strutturata ed organizzata con cariche e nomine
come previsto dal nostro statuto. A lui e a tutti gli ormai ex attivisti M5S vanno i migliori auguri di
buon lavoro. Grande soddisfazione viene espressa dal segretario nazionale Roberto Fiore».
In che cosa consista il «lavoro» politico di Forza nuova è roba nota. Appena due settimane fa un centinaio
di militanti scorazzavano liberamente per Crotone (senza che il sindaco Pd facesse nulla per
impedirlo) al grido: «Via i clandestini. L’Italia agli italiani» e altre amenità del genere. D’altronde
che nella pancia del 5 stelle alberghino rigurgiti xenofobi ed idee di destra è altrettanto notorio.
Basta farsi un giro in rete e dare uno sguardo ai commenti sulle sparate di Grillo in tema di immigrazione.
Il movimento è spaccato in due. Da una parte, quelli più a sinistra, irritati dai toni «modello
Farage» del capo.
Ventra ha così spiegato in rete la sua adesione a Fn : «Molti politici non hanno nulla di onorevole
perché non onorano con le loro azioni le cariche pubbliche che ricoprono, sono indegni degli italiani
onesti Per questo motivo gli italiani onesti hanno il dovere di organizzarsi. Aderire, aderire, aderire».
Qualunquismo abborracciato e pillole di populismo di provincia. Che fa il paio con il finale della nota
con cui Fn comunica la fuoriuscita dei grillini: «La coerenza con la quale Fn affronta da sempre
tematiche quali il blocco dell’immigrazione,il ritorno alla piena sovranità politica, economica e monetaria
e la lotta contro i veri sprechi, a cominciare dall’abolizione delle regioni, dà i suoi frutti; molto
presto, infatti, daremo notizia di altre importanti adesioni in varie parti d’Italia.
Chi è davvero animato da spirito rivoluzionario sceglie sempre più Fn come unica, radicale, valida
alternativa al sistema partitocratico asservito alla grande finanza internazionale». Se cambiassimo le
sigle e al posto di Forza nuova ci fosse scritto M5S, parrebbe un comunicato scritto da Grillo. Invece
è vergato da Roberto Fiore.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>