5.12.08

Ilaria D'Amico ministro subito!

Chiaro che il Cavaliere s'incazza per gli spot di Sky. Scendono i suoi consensi e questa è proprio una cosa che non tollera. Avrebbe fatto volentieri marcia indietro e magari anche offerto il ministero dello sport alla D'Amico - ché nella sua scuderia non guasterebbe. Il solito Tremonti si è messo di traverso. Con la scusa dell'Europa ha detto no. L'Iva s'ha da raddoppiare.

Lo scandalo non è l'Iva a Sky, né, in fondo, che questi signori non mettano neppure in dubbio il fatto di scaricarla, come sempre, sui consumatori e neppure, infine, la mostruosa quantità di conflitti d'interesse del presidente del consiglio. Italiche vergogne come tante altre.
L'assurdo è che si continui a dover pagare il canone per una inguardabile TV pubblica e lo stato prosegua la sovvenzione dei giornali, con e senza lettori.


Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>