7.6.11

Rai. Tutto bene quel che finisce bene

Lorenza Lei una tagliatrice di teste D.O.C. che piace a tutti


Scopa nuova... Lei (nel senso del nuovo direttore Rai) ha dato a lui (nel senso del cavaliere) quello che gli era dovuto: la prima delle teste, quella di Santoro (alla faccia dello share - con punte oltre il 23% d'ascolto - e conseguenti lauti guadagni per la Rai). Degli interessi aziendali così cari, a parole, ai liberisti in questo caso non interessa niente a nessuno. La Rai continui pure a suicidarsi a tutto vantaggio di Mediaset.
Dunque contenta Lei, contento lui e contento anche Santoro che se ne va con una buonuscita di quasi due milioni e mezzo di euro e La 7 è pronta ad accoglierlo.
In quel posto la prendiamo solo noi che sborsiamo il canone per un servizio che dovrebbe essere pubblico, ma è solamente asservito agli interessi politici -  e finanziari - di Berlusconi e getta milioni per pagare tre anni - vada o non vada in onda - un Ferrarra che nessuno più ascolta o, anche peggio, un tipo vomitevole come Sgarbi, con indice di gradimento tanto inesistente da essere rottamato subito dopo la  prima trasmissione.
Per non parlare delle costose malefatte di Minzolini altrimenti detto, dai colleghi, Scodinzolini.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>