16.1.12

Naufragio della Concordia. Facile metafora della umana stupidità


Un po' fa pena vedere questo assurdo bestione del mare mestamente coricato su un fianco a pochi metri dalla riva. La foto (appena ritoccata nel cartello di divieto davvero presente) è tratta da Libération.

Nessun moralismo snobistico sul finto lusso plastificato di queste crociere a basso costo.
Ben vengano, come benvenuti sono i resort tutti uguali piazzati in luoghi ex esclusivi in ogni parte del mondo e  i voli aerei low cost che permettono vacanze super scontate in alberghi multistelle a prezzi stracciati, ben più convenienti che le pensioni sull'Adriatico (per non parlare dell'inavvicinabile Liguria).
In qualche maniera i meccanismi tipici del capitalismo consumistico hanno realizzato il sogno di un "comunismo" vacanziero.
Certo, c'è anche il rovescio di questa medaglia d'oro di Bologna. Ma lascio ad analisti più raffinati di me il compito di  scoprirlo.
Io mi limito a vedere il luccichio esteriore ed il piacere di massa per l'accesso ad esperienze fino a poco tempo fa riservate ad una élite privilegiata (che comunque continua restare privilegiata in mille altri modi!)
Stucchevolmente abusato in tutte le salse, in questi giorni, l'uso della metafora del naufragio.
Facile esercizio nel momento il cui l'Europa, condotta da capitani inetti, rischia di sfasciarsi mentre basterebbe un po' di "concordia" a salvarla. Ma è poi vero?
Non si sottrae neppure il Manifesto, pur offrendoci in tal modo un articolo interessante sulla crisi economica in atto: Collisione in vista per la Banca europea, qualche consiglio per evitare lo schianto.

...

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>