1.11.13

Chissenefrega della polemica voto palese voto segreto



Concordo, in linea di principio, con quanto scrive Cappellini sul messaggero Decadenza Berlusconi e voto palese, i tre errori d..., ma mi insospettisce che tutti questi buoni e nobili argomenti vengano sostenuti da chi vuole mantenere in piedi questo indecente governicchio Letta, tipo Cappellini, Polito e compagnia briscola.
Riscoprono in questo frangente la necessità di ridare dignità a parlamentari che non ne hanno nessuna vuoi per il modo nel quale sono stati eletti vuoi per l'incapacità ad esercitare le loro funzioni a viso aperto - però bravissimi nello sport di franchi-tiratori (già dimenticata la carica dei 101?)
E poi tutta la vicenda Berlusconi-decadenza è oscenamente assurda e il riempirne ancora una volta notiziari e pagine dei giornali da il senso dello squallore italico.
Del resto il fatto stesso che Cappellini scriva "in ballo non c’è la valutazione sulla vicenda giudiziaria di Berlusconi, definita da una sentenza definitiva, né sulla sua decadenza, prevista da una legge dello Stato che stabilisce con chiarezza l’incompatibilità tra la condanna subita dall’ex premier e la sua permanenza sullo scranno di Palazzo Madama" indica la follia della situazione. Tutta questa manfrina infinita della Giunta per le elezioni del Senato non ha alcuna ragion d'essere. Uno è condannato in via definitiva per reati comuni? Fuori e chiuso.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>