21.10.10

Antigua, debito pubblico, Berlusconi, Moratti e lampioni



O che bel castello marcondirondirondello...
Milàn, si sa, ha il cour in man. Ma i milanesi, pur così generosi, sapevano che il loro sindaco Letizia Moratti aveva fatto dono ad Antigua della pubblica illuminazione nella parte dell'isola dove sorgono le ville di Berlusconi (vedi qui)?
E gli italiani sapevano che Berlusconi nel 2005, prima di comperare un numero imprecisato di ville ad Antigua - cinque dice il suo avvocato, Ghedini, quello che voleva la censura preventiva della puntata di Report dove se ne parlava - ha condonato al governo dell'isola 146 milioni di euro dei cittadini italiani medesimi?
Già perché i contribuenti italiani avrebbero finanziato con un prestito la costruzione di lussuosi resort ad Antigua già dai tempi di Craxi e questo prestito sarebbe stato poi quasi azzerato da Berlusconi. (Per maggiori informazioni leggere Lorenzo Campani, Antigua, una storia italiana)
Strani i casi della vita.
Magari in tutto questo giro di soldi, banche, case, società offshore non c'è nulla di illegale - è la finanza globale, belli! - però a noi poveri cristi, non privi d'ammirata invidia per le enormi ricchezze del nostro presidente del consiglio, sorge un dubbio: non è che qualcuno ciurla nel manico e ci prende per il culo?
Vedete, stiamo terra a terra, non ne facciamo una questione etica, per carità!
Altri, per i quali l'ammirazione prevale sull'invidia, diranno: "Fa ben bene lui che può". E continueranno a votarlo, il Berlusconi, anche alla prossima tornata elettorale. Che tristezza.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>