19.10.10

Sesto giorno di sciopero in Francia. Milioni di persone per le strade

I francesi non vogliono saperne di andare in pensione oltre i sessant'anni.
Urlano «Sarko, Sarko, tes réformes on en veut pas.»
Scarseggia il carburante, i trasporti sono in difficoltà, le scuole sono ferme.
Nonostante i disagi il settanta per cento dell'opinione pubblica è favorevole ai manifestanti.
Gli insegnanti cantano «Comment ne pas perdre la tête/ en voyant le dernier budget/ ces classes surchargées/ ces postes supprimés et ces congés non remplacés»
Classi sovraffollate, posti soppressi, congedi non rimpiazzati.
Sembra di essere in Italia, ma gli scempi della Gelmini sono anche peggiori.
Lì però vanno in piazza da giorni come i metalmeccanici a Roma, tutti insieme, senza la zavorra dei Bonanni e degli Angeletti, i loro inciuci col governo e le loro stucchevoli polemiche.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>