26.2.13

Il filosofo, il prete e 20 punti per uscire dal buio



Avrei dovuto titolarlo "l'inconsistenza del filosofo e la sostanziosità del prete". Da un magiapreti è tutto dire...
Il filosofo è Massimo Cacciari il prete Paolo Farinella.
Gli articoli:
Elezioni, Cacciari commenta i risultati: “Sono teste di cazzo, era meglio Renzi" (Il Fatto Quotidiano)
La rivoluzione M5S e il masochismo del Pd (Micromega)

Per capire meglio elenco i 20 punti proposti dal M5s. Lo faccio perché pur non avendo votato per questo movimento sono d'accordo sulla sostanza di gran parte di questi punti.
Ho perplessità sull'ottavo e sul diciassettesimo mentre ne mancano altri importanti come ad esempio quello sul rapporto 1:12 tra retribuzioni massime e minime.
Se al governo fosse nominato qualcuno con le idee chiare e sufficientemente spregiudicato potrebbe tentare di appoggiarsi su una maggioranza variabile e realizzare molti di questi punti che sono condivisi  da una grossa fetta della "sinistra" reale.
Poi ci sarebbero da prenderle anche risoluzioni di carattere economico "di destra" alla Monti per mantenere l'Italia nel contesto europeo (magari senza farle pesare tutte, come ha fatto Monti sui ceti più deboli) e qui ci si dovrebbe appoggiare altrove. Una navigazione difficile, forse impossibile, me ne rendo conto. Ma il vero problema è: chi potrebbe tentare una simile avventura? Ce lo vedete lo smacchiatore di giaguari giocarsi cinicamente tutte le chance su tavoli diversi per poi arrivare tra qualche mese a nuove elezioni rafforzato e con una legge elettorale nuova per un parlamento dimezzato?

20 punti per uscire dal buio:
  1. Reddito di cittadinanza
  2. Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa
  3. Legge anticorruzione
  4. Informatizzazione e semplificazione dello Stato
  5. Abolizione dei contributi pubblici ai partiti
  6. Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni
  7. Referendum propositivo e senza quorum
  8. Referendum sulla permanenza nell’euro
  9. Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese
  10. Una sola rete televisiva pubblica, senzapubblicità, indipendente dai partiti
  11. Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato
  12. Massimo di due mandati elettivi
  13. Legge sul conflitto di interessi
  14. Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica
  15. Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali
  16. Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza
  17. Abolizione dell’IMU sulla prima casa
  18. Non pignorabilità della prima casa
  19. Eliminazione delle province
  20. Abolizione di Equitalia

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>