13.2.13

Papi a confronto

Quello di prima, anche più malconcio dell'attuale, diceva che "dalla croce non si scende". L'attuale, dimissionario, fa la scelta opposta. Il vaticanista di turno si chiede "vuol forse scendere dalla croce?" e si risponde "no, si tratta di altro" le sue forze non gli permettono più di "fare il Papa" e quindi intende cessare di "essere Papa"." La funzione ha avuto la meglio sull'essenza, il ruolo sull'identità" ... "la laicità sulla sacralità". (Vito Mancuso, teologo, La Repubblica)
Che bello! Questo, da non credente, mi affascina. È vero tutto e il contrario di tutto. In quanto Papi le loro scelte vanno comunque esaltate. Il teologo trova sempre le parole giuste per spiegare ogni contraddizione, anzi per eliderla. Il reazionario diventa rivoluzionario e viceversa in un fantasmagorico gioco di specchi. Non c'è giusto e sbagliato, vero e falso, perché la verità è altrove, intangibile, inalterabile. Le scelte papali sono garantite da un marchio di qualità insondabile.
Grandioso.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>