28.2.13

Morti che camminano e nuove opportunità


Saverio Marra - Cimitero di San Giovanni in Fiore, funerale - 1926

La foto - bellissima - di Marra potrebbe essere una metafora del "cattivo gusto" con cui Grillo ha definito Bersani. Per contro il "buon gusto", come ebbe a dire Picasso è il peggior nemico della creatività.
Il punctum, l'aspetto emotivo dell'immagine secondo Roland Barthes, però non è per me il cadavere rigido nella cassa messa in verticale per la posa fotografica. Ciò che mi colpisce sono le donne, i loro visi, belli, duri e direi quasi indifferenti nella loro sorprendente "modernità".
Queste splendide femmine del sud sono un po' l'espressione figurata di una Italia vitale nonostante tutto. Non i maschi, inginocchiati, statuari quasi quanto il "caro estinto", ma loro sembrano guardare al futuro, oltre la morte.
Sono giovani e il merito di Grillo è stato proprio quello di iniettare nel parlamento una dose di giovani. L'augurio è che abbia saputo sceglierli e non siano solo dei piccoli arrivisti e che ora sappia farsi da parte e lasciarli fare da soli. Lui è stato il megafono che ha dato voce allo scontento "impolitico" di tanti. Sbaglia a mio avviso chi su di lui fa affidamento per "dettare la linea". Se lo farà sarà soltanto un altro comico prestato alla politica come pensano certi tedeschi. Beppe Grillo, che non si è fatto eleggere, dovrebbe ora saper compiere un passo indietro e lasciare il proscenio ai giovani eletti del M5s.
Nonostante la mia siderale distanza dal Pd e da tutti i suoi uomini "di potere" considero Bersani, pur nella sua goffa inadeguatezza, uno dei meno peggio.
Non ha vinto perché non ha saputo o voluto o potuto liberarsi dell'apparato di brutta gente che lo circonda e condiziona.
Scrivevo l'altro ieri a botta calda: Se al governo fosse nominato qualcuno con le idee chiare e sufficientemente spregiudicato potrebbe tentare di appoggiarsi su una maggioranza variabile e realizzare molti di questi punti [ndr: riferimento ai 20 punti d'intenti del M5s] che sono condivisi da una grossa fetta della "sinistra" reale - See more at: Il filosofo, il prete e 20 punti per uscire dal buio
Ho visto poi che, il giorno successivo, altri sui giornali hanno scritto cose analoghe. Margherita Hack in primis sull'Unità (Se non sono chiacchiere, è una buona occasione)
Bersani, o chi per lui ci governerà, se non saprà cogliere le potenzialità di rinnovamento insite in questo nuovo parlamento ci porterà dritti verso quel baratro che Monti, a torto o a ragione, sostiene di averci evitato a prezzo di lacrime e sangue.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>