14.10.09

Napolitano pensionabile in venti mesi - Terza Repubblica - Colpo di mano (o di Stato?)

Bertolino - Vasini, da Glob

I giornali portavoce del premier ormai auspicano apertamente un ricorso al voto referendario sulle riforme che il premier vuole. Spudoratamente suggeriscono di por fine alla seconda Repubblica con la forza - sia pure quella di un voto popolare pro Silvio.
A lanciare la proposta è Mario Giordano su Libero, il trombato da Feltri alla guida del Giornale, prontamente reintegrato in Mediaset come direttore di Studio Aperto, Tg di Italia 1 (tanto per non aver dubbi sull'appartenenza geneticamente berlusconiana di questi pseudo-giornalisti intercambiabili). L'illuminante articolo titola Caro Silvio, fai come De Gaulle
La fiducia di questi giornalisti nella stupidità delle masse è soltanto pari all'impudenza con la quale picconano quel poco che resta dell'ordinamento democratico.
Non sono certo tra coloro che rimpiangono il passato, o si chiamano fuori se qualcuno li accusa di essere di "sinistra". Neanche fosse un insulto!
L'ex Democrazia Cristiana (con quarant'anni di mal governo) è in larga parte responsabile dello sfacelo attuale. Ha seminato quanto oggi germoglia. In quanto ai partiti un tempo definiti di "sinistra"... lasciamo perdere. È sotto gli occhi di tutti la loro inconsistenza.
Eppure, nonostante tutto, resto dell'idea che se gli italiani fossero chiamati, senza inganni formali, a dare tutto il potere decisionale a Berlusconi, Silvio - come lo chiamano democraticamente i suoi lacchè - non raggiungerebbe neppure quel trenta per cento circa che attualmente sembra un suo appannaggio personale.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>