11.4.11

La solitudine di Emma e Silvio. Colpa del Bajon

Emma Marcegaglia si sente sola e Berlusconi azzannato da tutte le parti. Poverini!

Emma a nome degli industriali senza aiuti del governo (e il libero mercato?), Megasilvio, il "bollito", a nome di sé stesso - come sempre.

Precari, disoccupati, giovani senza lavoro, cinquantenni alla canna del gas per aver perso quello che avevano, per quanto schifoso, non si sentono soli. Sono un esercito.
Gli unici azzannamenti che provano sono i morsi della fame, quando non c'è nessuno a provvedere per loro (di solito "la famiglia" perché lo stato è a "Chi l'ha visto").

Negli ultimi dieci anni Berlusconi ha governato per otto. Ci stupisce, o meglio stupisce gli allocchi, con gli effetti speciali, ma delle sue mirabolanti promesse non una è andata a buon fine. Però, da cabarettista consumato qual è, canta una canzone dei suoi tempi: "La colpa non è mia la colpa è del del Bajon".
Intanto continua a contar palle - ormai sempre le solite - e barzellette sporche che non riescono a far ridere nessuno se non i cortigiani più assidui. Non si occupa d'altro se non di ville e processi mentre tutto va in malora e, per colmo di sventura, minaccia pure di uscire dall'unione europea.
Oltr'Alpe ridono di noi italiani e ci butterebbero volentieri fuori dall'Europa, con il nostro Fanfulla da Arcore e i seguaci di Alberto da Giussano. 
Se ci prendessero sul serio ce l'avremmo tutti in quel posto, come dice "il" Bossi. E a proposito del senatur, la sua lega che fa? Dopo aver sparato a zero sull'Europa per anni piagnucola che non aiuta l'Italia alle prese con gli immigrati. Tenta disperatamente di liberarsene "föra di ball" rifilandoli agli altri. Gioca la briscola dei permessi di libera circolazione e riceve in risposta il classico due di picche.
"Chi semina vento raccoglie tempesta", avrebbe detto Sancio Pancia, prodigo di proverbi.
Infatti gli omologhi francesi lepeniani (ma la figlia di Le Pen non era pappa e ciccia con Borghezio?) e Sarko - quello che quando era il Maroni francese proponeva «nettoyage au karcher», pulizia totale contro l'immondizia dei giovani immigrati protestatari - usano verso di noi le stesse parole leghiste d'altri tempi. Anche i cugini leghisti svizzeri non sono da meno: progettano un muro tra loro e l'Italia e ottengono consensi popolari senza precedenti. Evviva!

Due dati giusto per gradire.
La Germania è il paese Ue con il maggior numero di cittadini stranieri: 7,3 milioni, pari al 8,8% della popolazione. Seguono Spagna (5,3 milioni), Regno Unito (4 milioni) e Francia (3,7 milioni). Al quinto posto l’Italia, con 3,4 milioni di cittadini stranieri, pari al 5,8% della popolazione totale. Complessivamente, più del 75% dei cittadini stranieri dell’Ue vivono in questi cinque paesi.
Ma gli italiani sono anche tra gli emigrati.
Vivono principalmente in Germania (oltre 570.000), Svizzera (oltre 291.000), Francia (178.500) e Belgio (169.000).
[dati 2009 rapporto Eurostat]

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>