29.9.11

L'inventore del "tunnel Gelmini" si dimette da portavoce, ma resta direttore generale del Miur


«Code di neutrini in ingresso al Gran Sasso: si consigliano percorsi alternativi»

Si sbeffeggia su Twitter e su FaceBook l'innocente gaffe della ministra dell'istruzione.

Un'ondata di ridicolo li seppellirà. (Speriamo presto!)

Massimo Zennaro quello che ha indotto la nostra ministra Gelmini a credere nell'esistenza di un tunnel tra il Cern di Ginevra e il Gran Sasso si è dimesso da portavoce (ma non dalla direzione del ministero).



Il comunicato ministeriale lasciava poco spazio agli equivoci e ben si prestava alle "strumentalizzazioni".
Vederlo qui sotto.

Del resto il curricolo scolastico della signora ministra non è dei più brillanti.
Ha cambiato 3 licei nel corso dei 5 anni e ha finito col diplomarsi in uno privato.
Si è laureata in Giurisprudenza con 3 anni fuori corso. Voto di laurea 100, e tesi valutata meno di 1 punto.
Ha superato l’esame di Stato per la Professione di Avvocato presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, dopo il primo anno di praticantato a Brescia ed il secondo a Reggio Calabria.
(Nella sessione della Gelmini risultarono quasi il 57% di ammessi agli orali. Il doppio rispetto a Roma o a Milano. Quasi il triplo che a Brescia.
Si giustificherà Mariastella: "lo fanno tutti").

Così le fanno le pulci coloro che le vogliono male.
Ben sappiamo però che per fare i ministri non ci vogliono grandi doti accademiche.
L'importante sembra essere in odor di mafia come il sicilianissimo Saverio Romano, salvato ieri dalla maggioranza berlusconiana (che così si è anche autosalvata). Che festa! Abbracci, applausi, pacche sulle spalle. C'è mancato poco al baciamano e al bacio sulla bocca... col beneplacito dei leghisti "duri" e "puri". Uah! Uah! Uah!

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>