18.12.05

Picchiato Borghezio

vignetta BorghezioVignetta tratta da osservatoriodemocratico.org

Nel suo racconto gli aggressori sono decine, centinaia: «Erano un’infinità, quasi tutti a volto scoperto. Dei pazzi. Carichi di odio. Devo la vita a due agenti della polizia ferroviaria che si sono comportati da eroi, un uomo e una donna. Per proteggermi hanno corso un rischio enorme: loro non prendono lo stipendio da europarlamentare, ma erano pronti a sacrificarsi per me». corriere.it

Mario Borghezio, ex Ordine Nuovo, parlamentare europeo della Lega Nord, è famoso per la facilità d'insulto esibita in ogni occasione. Bersagli prediletti gli extracomunitari, i politici romani (Roma ladrona!), le puttane, i negri, i culattoni, i comunisti, gli intellettuali e, in genere, chiunque dimostri capacità di pensiero critico, non pensandola come lui.

Nel '93 ha preso una multa di 750.000 lire per aver picchiato un bambino marocchino. Tempo fa si è guadagnato un bel po' di pubblicità disinfettando i sedili sul treno Milano-Torino dove si erano sedute alcune prostitute nigeriane. kelebekler.com
Quest'estate è stato condannato anche in terzo grado di Giudizio, giudicato ancora una volta colpevole per l'incendio scoppiato il primo luglio del 2000 in un accampamento di extracomunitari.meltingpop.org

Siamo di nuovo a Natale e di solito ci sentiamo un po' più buoni. Nel 2001 il nostro tuonava “Pensate che ci facciamo togliere i canti di Natale da una banda di cornuti islamici di merda?”

Il personaggio è questo, non pittoresco, ma fomentatore l'odio. Tuttavia chi l'ha picchiato va condannato comunque. Non si picchia un uomo, non se ne deve mai ledere la dignità anche se quest'uomo professa violenza e offende regolarmente la dignità altrui. Il suo diritto ad esprimersi resta inviolabile. Se commette reati sarà la magistratura ad occuparsene.
Di Borghezio non spaventa la violenza verbale, ma la propensione alla sopraffazione fisica degli avversari. Se quelli si comportano come lui non sono migliori di lui.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>