28.12.05

Stangata tariffe

Reagan-Thatcher, nationalreview.comSalari e pensioni crescono poco o niente, ma i prezzi al consumo e le tariffe lievitano che è un piacere. Chi più guadagna, grazie a questo governo, paga meno tasse e, pur non avendone alcun bisogno, compensa ampiamente i rincari. I meno abbienti pagano sempre di più ogni cosa e scivolano progressivamente verso la soglia della povertà. Sono i miracoli economici del liberalismo selvaggio, ben noti fin dai tempi della coppia di ferro Reagan-Thatcher, tanto cara ai "forzitalioti". Il guaio è che dall'altra parte si fa a gara per non essere da meno in quanto ad idiozia economico-politica. C'è poco da stare allegri!

(AGI) Dopo i rincari tariffari dei primi 10 mesi del 2005, pari al 5,1%, e' in arrivo, con il nuovo anno, un ulteriore stangata da 1110 euro, con un aumento del 3,9%. A lanciare l'allarme e' Intesaconsumatori (Codacons, Adusbef, Federconsumatori e Adoc) che mette in guardia sugli aumenti di spesa annua che una famiglia media (reddito annuo spendibile 28.500 euro) dovra' sostenere nel 2006 tenendo conto dell'incidenza dei tagli agli enti locali (7-8%) prodotti dalla finanziaria e del prezzo del petrolio che, secondo le ipotesi, viaggera' attorno ai 60 dollari.
"Aumentera' tutto", evidenziano i consumatori, dalla luce (38 euro) al gas e alla benzina (165 euro), alla nettezza urbana (18 euro),al riscaldamento (155 euro), ai servizi bancari (42 euro), alla rc auto(26 euro), alle tariffe dei trasporti ferroviari (42 euro), autostradali (24 euro), e del trasporto locale (16 euro).
A queste previsioni di incremento della spesa, pari a 691 euro, si aggiungono poi le ricadute dei maggiori costi dell'energia sui prodotti di largo consumo con un aumento del 4% sugli alimentari (216 euro) e dello 0,7% sui non alimentari (203 euro). "Tutti incrementi - sottolinea Intesaconsumatori- che potrebbero essere contenuti con una sana politica di controllo rigoroso di prezzi e tariffe e di maggiore concorrenza". agi

Su il manifesto al riguardo c'è un editoriale di Galapagos: PREZZI IN LIBERTA'

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>