26.1.09

Un miliardo in rete

Chinese Internet Audience Outranks U.S.
China represented the largest online audience in the world in December 2008 with 180 million Internet users, representing nearly 18 percent of the total worldwide Internet audience, followed by the U.S. (16.2 percent share), Japan (6.0 percent share), Germany (3.7 percent share) and the U.K. (3.6 percent share).


* Excludes traffic from public computers such as Internet cafes or access from mobile phones or PDAs.
comscore.com

Per maggiori informazioni vedi Punto Informatico: Un miliardo gli umani avviluppati nella rete.
Ma l'Italia, come sempre, resta al palo.

In Italia solo il 17% delle famiglie usa Internet
La media europea è del 32%
Nei grandi paesi europei il valore sale al 40%
Nei paesi del nord Europa raggiunge il 60%

Questi sono i dati che conosciamo da anni e che mai in Italia avevamo visto scritti con tanta chiarezza. È possibile si tratti di una nuova volontà di trasparenza di cui essere grati al Ministro Brunetta o potrebbe anche trattarsi della constatazione che ormai non c'è più nulla da difendere, siamo gli ultimi degli ultimi (a parte la Grecia che comunque ha alcuni tassi di crescita migliori dei nostri) superati da Portogallo, Ungheria, Polonia e doppiati da quasi tutti gli altri. Non abbiamo insomma davvero nulla di cui vantarci.

Il Governo ha presentato un piano governativo (Piano E-Gov 2012), l'ennesimo. Speriamo abbia miglior sorte dei precedenti. Per saperne di più: Massimo Mantellini, Contrappunti.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>