24.5.11

Gamberi e filetto di merluzzo con piselli e pomodorini

Come Pepe Carvalho, il protagonista di numerosi romanzi dell'indimenticabile Manuel Vázquez Montalbán, qualche volta è piacevole e rilassante dedicarsi alla cucina.
Se un piatto riesce meglio di altri viene voglia di ricordare come lo si è combinato.

Dose singola moltiplicabile.

Manciata abbondante di piselli (freschi o surgelati)
Cinque pomodorini ciliegini (quelli che mi erano rimasti)
Filetto di merluzzo (fresco o surgelato) - il mio era fresco all'origine, ma abbandonato nel freezer -
Cinque o sei gamberi o mazzancolle (freschi o surgelati - avevo una confezione di mazzancolle fresche, di media grandezza, inutilizzate nel freezer e ne ho usate cinque)-
Mezza cipolletta rossa
Olio, sale, concentrato di pomodoro, salsa al peperoncino rosso (ne avevo una ciotolina del ristorante cinese all'angolo - chi ormai non ha un ristorante cinese all'angolo? - ma è facilmente sostituibile -
Martini bianco extra dry - quello che James Bond spruzza nel suo gin in quantità nettamente inferiore ai due decimi classici previsti nell'omonimo cocktail -

Affettare finemente la cipolla (uso un coltello di ceramica che mi hanno detto essere adatto all'uopo) e farla dorare in un tegame con poco olio rigorosamente extravergine - siamo italiani o no? -
Aggiungere i piselli, i pomodorini tagliati in quattro, un cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro, sale, mezzo cucchiaino di salsa piccante - la quantità dipende da come pica la salsa - e due dita di Martini. Coprire e portare a cottura i piselli. Se asciugassero troppo aggiungere un po' d'acqua.
Sgusciare i gamberi, tagliare a pezzi il filetto di merluzzo.
Quando i piselli sono teneri adagiare nel tegame il pesce e i gamberi e fare cuocere pochissimo nel sughetto che non deve essere né troppo liquido né troppo denso. Pochissimo vuol dire un paio di minuti o giù di lì se non si vuole che i filetti si sfascino e i gamberi diventino stopposi.
Buon appetito.
Dimenticavo. Ci ho bevuto sopra un bicchiere, o forse due, di Vernaccia di San Gimignano, ma va a gusti. 

PS
Che fatica scrivere ricette. Sarà questione d'abitudine, ma è molto più facile e veloce buttare giù uno dei soliti post.

PPS
Ho replicato con tonno freso tagliato a cubetti al posto dei filetti di merluzzo e, ovviamente, è anche meglio.
Il vino questa volta era Fiano d'Avellino.
Gli ospiti a cena si sono dichiarati soddisfatti, anche quelli che non mangiano pesce per i quali mi ero prodotto in un pollo con peperoni alla cinese.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>