1.2.09

Ecco le facce dei ricchi banchieri e i loro lauti guadagni

LE BANCHEI MANAGER
Banca
e var. titolo da inizio 2008
Manager
e carica
Periodo
e importo compensi






Lehman Brothers-99,93%
(fallita in settembre)
Richard Fuld
ex Ceo
2006-2007157 milioni
Bear Stearnsnon più quotata
(Acquistata
da JP Morgan)
James Cayne
ex Ceo
2005-2007159 milioni
Merrill Lynchnon più quotata
(Assorbita
da Bank of America)
Stan
O'Neil

ex Ceo
2006-2007243 milioni
Citigroup-85,70%Charles Prince
ex Ceo
2006-200744,2 milioni
Goldman Sachs-59,22%Lloyd Blankfein
Ceo
200754 milioni
Morgan Stanley-56,69%John J. Mack
Ceo
200761,3 milioni
Ubs-65,84%Marcel Ospel
ex Ceo
2005-200752,5 milioni
Deutsche Bank-75,22%Josef Ackermann
Ceo
2005-200739,2 milioni


Fonte: elaborazione Analisi Mercati Finanziari, Il Sole 24 Ore


E bravi! adesso se ne accorgono anche quelli del Sole 24 ore quanto siano delinquenti costoro. Ma dov'erano De Bortoli e direttori soci mentre questi banchieri, ammirati e osannati, tramavano le loro allegre bricconate? A dirigere, ben pagati i maggiori giornali convincendo il mondo dell'assoluta bontà del libero mercato e delle libere finanze? Ora, ma soltanto ora, si dice che "è stata una gigantesca caccia all'oro" e le banche hanno avuto come unico obbiettivo "fare più utili possibili, tali da far felici gli azionisti e ricchi i suoi manager" e restano, a nostro carico, "debiti reali da ripagare in moneta sonante" (parole di Fabio Pavesi sul Sole 24 ore)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>