24.2.09

Nacquero comunisti, morirono democristiani. Ora a nazionalizzare ci pensano gli economisti

Nati il 21 gennaio 1921 da una costola del partito socialista quella dei comunisti italiani è una triste parabola. Gli ultimi epigoni di Gramsci hanno consegnato i brandelli di un glorioso passato a Dario Franceschini pupillo di De Mita, democristiano dell'ultima ora. Amen.
Nella contingenza qualcuno, attanagliato dai ricordi, preferisce vacanze vietnamite. Uh! Uh!
Ora le nazionalizzazioni le vogliono gli economisti. Greenspan e Krugman (Gli Zombie del credito), uniti nella lotta, esortano Obama a nazionalizzare le banche. Uh! Uh! Uh!

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>