12.11.09

Ma quale sinistra? Eurodeputati PD favorevoli al crocifisso

Crocifissi: le consuete fini argomentazioni di Ignazio La Rissa

Possibile che non uno degli eurodeputati PD (neppure la Serracchiani per quel che ne so) abbia sentito il bisogno di dissociarsi, come atto di semplice civiltà, dalla "dichiarazione sulla libertà di esposizione in luoghi pubblici di simboli religiosi" presentata dai capidelegazione del Pdl Mario Mauro, del Pd David Sassoli, dell'Udc Magdi Allam, e della Lega Nord Mario Borghezio, dai due vicepresidente italiani dell'Europarlamento, Gianni Pittella (Pd) e Roberta Angelilli (Pdl), nonché dal presidente della commissioni Affari costituzionali Carlo Casini (Udc), da Sergio Silvestris del Pdl, e da Cristiana Muscardini (Pdl)?
Vero è che il parlamento di Strasburgo per molti è soltanto una sinecura economicamente vantaggiosa da abbandonare non appena all'orizzonte si profili una occasione migliore (vedi La girandola degli eurodeputati), tuttavia sarebbe interessante sapere cosa ne pensano su determinati argomenti i singoli eurodeputati. Dobbiamo credere che tutti abbiano la stessa mentalità codina?

Elenco eurodeputati PD :

BALZANI FRANCESCA
BERLINGUER LUIGI
BORSELLINO RITA DETTA RITA
CARONNA SALVATORE
COFFERATI SERGIO GAETANO
COSTA SILVIA
COZZOLINO ANDREA
CROCETTA ROSARIO
DE ANGELIS FRANCESCO
DE CASTRO PAOLO
DOMENICI LEONARDO
GUALTIERI ROBERTO
MILANA GUIDO
PANZERI PIERANTONIO DETTO ANTONIO
PIRILLO MARIO
PITTELLA GIOVANNI SAVERIO FURIO
PRODI VITTORIO
SASSOLI DAVID MARIA
SERRACCHIANI DEBORA
SUSTA GIANLUCA

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>