9.2.05

Foibe, che tristezza!

L'uso propagandistico della storia è una caratteristica dei regimi totalitari poco avvezzi al confronto ideologico.
Non meraviglia dunque se lo scarso rispetto per gli accadimenti storici e le cause che li hanno prodotti contraddistingue la mentalità di chi è fortemente schierato ideologicamente.
Indigna di più l'uso strumentale di una fiction televisiva, Il cuore nel pozzo, che con la realtà storica ha ben poco a vedere, per fini puramente elettorali - perché in campagna elettorale ormai siamo e anche questa è campagna elettorale.
Sulla triste vicenda delle foibe "termine con il quale si intende riassumere le violenze di massa a danno di militari e civili, in larga parte italiani, scatenatesi nell'autunno del '43 e nella primavera del '45 in località diverse della Venezia Giulia" la sinistra ha omesso per anni e la destra, ora che si sente legittimata, strumentalizza a go-go. Chi vuole saperne di più si legga il libro Né omissioni, né strumentalizzazioni Raoul Pupo - Roberto Spazzali, Foibe, Milano, B. Mondadori, 2003, pp. XV, 253, € 13,50. Un'ampia recensione è reperibile all'indirizzo http://www.storia900bivc.it/pagine/recensioni/pupospazzali.html

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>