9.10.05

Morti "leggeri"

donna pakistanaTerremoto nel Kashmir
ISLAMABAD - Una tragedia di enormi proporzioni, con circa trentamila vittime, una catastrofe che mette il Pakistan in ginocchio. Mano a mano che vengono raggiunte alcune zone del Kashmir, la regione contesa da una guerra decennale con l'India, sono più chiare le proporzioni del terremoto di magnitudo 7.6 della scala Richter, che ieri ha colpito la zona a Nord del Pakistan, compresa tra India e Afghanistan. Più della metà della popolazione della regione (2,4 milioni di abitanti) è stata toccata dal sisma. larepubblica.it

In Guatemala: duemila morti per l'uragano Stan.
Morti. Una quantità. Morti per terremoti e uragani. Morti poveri, che fanno poco notizia. Tra un giorno o due saranno dimenticati. Con l'agonia e morte del Papa, un solo uomo, si sono riempiti giornali e tv per settimane. Nelle zone devastate del Kashmir e del Guatemala i segni e le conseguenze dureranno per anni. La popolazione, oltre al dolore delle perdite, vivrà in condizioni ancora più miserabili che in precedenza. Cose tanto ovvie che nessuno ne parla. Il nostro mondo funziona così e chi ne avrebbe la possibilità ben si guarda dal cambiarlo.
garlaschelli

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>