3.1.06

Piero e Consorte

A tenere banco in vista del traguardo [ndr: elettorale] sono i brogliacci delle intercettazioni che coinvolgono il maggior partito d'opposizione. La pubblicazione, ieri su Il Giornale, delle telefonate tra Gianni Consorte e il segretario dei Ds Piero Fassino (intercettazioni che invitiamo a leggere) se non costituiscono certamente illecito penale, certamente gettano un'ombra piuttosto malinconica sul partito e sui suoi vertici. diario.it

Centinaia di articoli sono (e saranno nei prossimi giorni, c'è da scommetterci) dedicati alla squallida vicenda intercettazioni telefoniche Fassino-Consorte.
Il problema non è tanto il polverone sollevato dalla destra per far credere che l'immoralità non è loro prerogativa in esclusiva, il problema è la confusione del pio Piero e dei DS sul loro ruolo, quello delle coop, delle banche, del mondo della finanza in genere.
Insomma una sinistra, che da molto tempo non è più una sinistra, scimmiotta tutti i vezzi del liberalismo più becero e si candida a governare il paese al posto di una autentica "banda bassotti". Il dramma è che dovremo votarla comunque. Questo è il ceto dirigente di un povero paese alla frutta come l'Italia. Altrochè passione!

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>