14.1.06

RU 486 aborto e PACS

logo manifestazioniGiornata di civile mobilitazione, contro l'oscurantismo che accomuna politici di destra - e non solo - alle gerarchie ecclesiastiche. La legge 194 impropriamente definita "dell'aborto" che dal 1978 è stata posta alla salvaguardia della salute delle donne consapevoli, subisce attacchi continui. RU 486, il farmaco prodotto nel 1988 che permetterebbe una interruzione della gravidanza senza il trauma di un intervento chirurgico, in Italia è ancora "sperimentale" e in tutti i modi si cerca d'impedirne la circolazione. Infine il Pacs, la legge che garantirebbe anche da noi, come altrove in Europa, l'uguaglianza giuridica alle persone conviventi al di fuori del vincolo matrimoniale (oggi discriminate) è di là da venire grazie ai molti congiunti ostruzionismi e alle continue ingerenze religiose nel territorio della politica.

«Usciamo dal silenzio»: con questo slogan le donne si ritovano oggi aMilano per manifestare in difesa della 194 e contemporaneamente a Roma si manifesta per il PACS. I temi sono connessi e Ottavia Piccolo duetterà da Milano con Lella Costa sul palco a Roma. (Vedere corriere.it)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>