20.4.09

Contro il razzismo. Oggi conferenza Onu a Ginevra

Il 17 aprile (post precedente) sono andato giù pesante contro Frattini e il governo italiano che già dal 5 marzo si era sfilato, con pretesti, dalla conferenza contro il razzismo e la xenofobia, mentre tutti gli altri paesi europei cercavano di concordare un testo comune. Confermo. Il testo base definitivo, per chi vuole andarselo a leggere, non contiene più alcun riferimento avverso nei confronti di Israele, né impedisce la critica alle religioni teocratiche - di per sé antitetiche con la democrazia. Nella forma si tratta di una difesa a 360 gradi di tutti i diritti civili che chiunque, purché non razzista, leghista o fascista, dovrebbe condividere. Come sempre queste conferenze hanno un valore di testimonianza. Vi si ribadiscono principi generali che permettono poi di additare chi li ha sottoscritti e non vi si attiene. Certo fa specie che un individuo come Ahmadinejad, presidente dell'Iran, sia lì a parlare. Ma è comunque un capo di stato eletto dalla sua gente e con lui, piaccia o non piaccia, occorre fare i conti. Demonizzarlo serve a poco. Vorrà dire che lo denunceremo alla pubblica opinione ogni qual volta infrangerà i patti da lui stesso approvati. Del resto a Ginevra sono presenti anche il Vaticano e tanti altri che non brillano per adesione convinta alle democrazia, così come è comunemente intesa, senza perciò essere razzisti. Ma, soprattutto, ci sono i paesi emergenti che sembrano avere sottratto all'occidente il privilegio di predicare bene e razzolare male. Sarà per questo che alcuni, Stati Uniti inclusi, nonostante Obama - con rimpianto - hanno optato per il boicottaggio?
Insomma non è facile comprendere le logiche che portano a dichiararsi pro o contro una conferenza Onu, mescolando gli schieramenti. Si teme che diventi una tribuna per dei J’Accuse…! come, in parte, avvenuto a Durban, luogo del primo analoga convegno? Non mi sembra poi così grave. L'importante sarebbe non svuotare ulteriormente l'Onu dal suo ruolo di palestra internazionale.

3 commenti:

crazy horse ha detto...

L´ Onu non conta una mazza, ma riunisce tutti i paesi islamici che sono in maggioranza assieme a tutta l´Africa, insomma un´ accozzaglia di sottosviluppati mentali, cui non va´dato alcun credito.

alessandra ha detto...

caro Crazy Horse,
e come vuoi che si dia credito a te se ti esprimi in questo modo?
forse dietro questo nome si nasconde un vecchio rimbambito e ignorante che passa la propria giornata a sparar m***a su tutto e tutti. l' ONU conterebbe ancor meno se ci lavorasse solo gente come te (come te ce n'è di sicuro, ma di certo non tutti), persone che definisco l' Africa un' "accozzaglia di sottosviluppati mentali". vergognati.

alessandra ha detto...

ed impara l'italiano. la terza persona singolare dell'indicativo del verbo "andare" non vuole l'apostrofo. conosco africani (quindi, per te, "sottosviluppati mentali") che non avrebbero commesso il tuo errore. inoltre perché parli dell'Africa, quando al centro di tutta questa storia c'è l'Iran?

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>