17.4.09

Travaglio. Florilegio dagli italici giornali in lode di Berlusconi



Non sono un fan di Travaglio e di Santoro. Per memoria storica - e per altre ragioni che sarebbe troppo lungo specificare. Tuttavia sono quanto ci resta della controinformazione televisiva in Italia, oltre alla Gabanelli che personalmente prediligo. Il resto è qualche radio - Radio Popolare in testa - e, tra i giornali, il manifesto oltre ad articoli sparsi qua e là che rivelano ancora la presenza di buoni giornalisti e commentatori nel desolante panorama della disinformazione tramite media. Per fortuna c'è Internet e gli innumerevoli Blog che, non a caso, qualche deficiente vorrebbe imbavagliare. Ci sono anche i social networks, primo FaceBook, per lo più merda liquida nella quale sguazzano diamanti. Ma qui il discorso, per quanto riguarda l'informazione, si fa articolato.
Nel video proposto - tratto da Youtube, altro indispensabile collettore - Travaglio fa quello che meglio sa fare. Raccogliere materiali documentari, anche se spesso rovina tutto con la naturale antipatia della sua aria saccente. Di questo però non si può fargliene una colpa.
Concludo con la citazione di un economista "moderato" da la La stampa di ieri. Nell'orgia di promesse berlusconiane sembra infatti che qualsiasi spesa sia possibile e la cassa dello stato trabocchi d'oro. Invece, ancora una volta, lui al governo, l'evasione fiscale, gia stratosferica, aumenta e farebbero comodo anche i quattrocento milioni di euro che butta al vento per tenere a cuccia la Lega.
Eccola:
"Sarebbe appropriato che il prossimo Consiglio dei Ministri indicasse, sia pure a grandi linee, non solo l’ammontare della spesa complessiva ma anche la sua probabile scansione temporale. In ogni caso, se si accetta per buona la stima sommaria di 12 miliardi di euro, l’entità della spesa equivale all'incirca a una manovra finanziaria. Anche se tale spesa sarà diluita in qualche anno, occorre domandarsi come possa digerire una medicina così pesante un paziente qual è l'economia italiana, già appesantito da un pesantissimo fardello di debiti e deficit." (Deaglio, lastampa.it)

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>