27.5.09

Drogati di politica. Ma Berlusconi è malato?



Temo abbia ragione la signora Veronica: questo uomo è malato, ma non perché si scopa (prostata permettendo) minorenni.
Non mente, come abbiamo creduto fino ad ora, è che non si ricorda proprio più una mazza! Né quello che ha appena detto (vedi video) né che il sindaco di Roma è uno dei suoi. (Per aver paragonato Roma all'Africa, s'è scusato con Alemanno, non mi risulta con L'Africa...)
Un caro amico mi fa notare che ormai sono monotematico. Ha ragione anche lui, devo smetterla di martellare sullo stesso squallido personaggio. In realtà dovrei smetterla del tutto di occuparmi d'informazione politica. A che pro lo faccio? Sono come un drogato; non riesco a rinunciare alla mia dose giornaliera. Le persone sane ormai si fanno di coca, la pisciano a tonnellate nei fiumi e se ne sbattono altamente della politica e di qualsiasi altra cosa che non sia la propria personale sopravvivenza quotidiana. Un conto è essre pagati per scriverne per quei quattro gatti che ancora leggono i giornali, ormai puramente autoreferenziali, altro paio di maniche è perderci del tempo gratis!

2 commenti:

UnPoDiCoraggio ha detto...

soffro della stessa dipendenza... l'unica cosa che mi solleva è che forse in internet scriviamo ancora per qualcuno.

utente ha detto...

Caro UnPoDiCoraggio non ti trovo sul web. Il tuo link rimanda solo al profilo Blogger.
Comunque grazie per i commenti

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>