1.3.05

Muore il poeta Luzi

...e Feltri, su Libero, non perde l'occasione di distinguersi per cattivo gusto.

Luzi, poeta e testimone è morto ieri a Firenze. E' stato uno dei più grandi del secondo 900
E' morto, con Mario Luzi, uno dei poeti più significativi e importanti del secondo Novecento. Con Sereni, Caproni, Zanzotto è uno dei maggiori della generazione postmontaliana, quella nata fra anni Dieci e Venti del Novecento.
http://www.liberazione.it/notizia.asp?id=3646

È MORTO IL SENATORE A VITA MARIO LUZI VOGLIAMO LA FALLACI
di VITTORIO FELTRI
Ciampi deve decidere a chi dare lo scranno lasciato vuoto dal poeta amico dei girotondini Proponiamo di portare in Parlamento una grande scrittrice. Per più di un motivo Il mancato Nobel Mario Luzi all'alba dei novanta anni è venuto a mancare. Dispiace. Ma dobbiamo renderci conto che se muoiono molti giovani, i vecchi muoiono tutti. Era un buon poeta, Luzi; peccato che sul finire della vita fosse diventato anche girotondino, sottospecie progressista del tipo protestatario. Azeglio Ciampi giusto un anno fa lo aveva nominato senatore a vita gratificandolo assai e compensandolo del fatto di non essere mai riuscito a beccarsi il Nobel. Cui teneva. Per ben sette volte era stato candidato all'ambito premio e mai l'aveva spuntata. Qualcuno lo aveva sempre battuto sul filo di lana, perfino Dario Fo, geniale capocomico, ma che con la letteratura ha poco da spartire. Recentemente, in gennaio, il protagonista dell'ermetismo, dopo una cheta e ben remunerata permanenza nell'organico senatoriale, all'improvviso dette segno di sé. Ciò avvenne in occasione del ferimento di Berlusconi in piazza Navona. Ricordate? Un tizio lanciò il treppiede di una macchina fotografica e colpì il premier. Nacque una polemica. L'opposizione commentò con malcelata soddisfazione l'episodio. Disse che in fondo il Cavaliere se l'era andata a cercare. continua...

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
© Il copyright degli articoli è libero. Chiunque può riprodurli, purché il testo sia seguito dall'indicazione: “tratto da http://notizieoggi.blogspot.com”. Fotografie, immagini e video presenti su Giornale-notizieoggi sono, quando non autoprodotti, prelevati da Internet, quindi considerati di pubblico dominio. I soggetti o gli autori, qualora lo ritengano, possono comunque richiederne la rimozione.

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 
>>>